Quando la disinformazione è un’arte….

Notizia vince, notizia perde come carta vince, carta perde

GAZA – Tre palestinesi sono stati uccisi in un raid israeliano compiuto nel nord della striscia di Gaza, vicino alla citta’ di Beit Lahiyae. Lo riferiscono fonti mediche palestinesi. I feriti sarebbero almeno cinque. L’identita’ delle vittime non e’ ancora stata resa nota. Un portavoce dell’esercito israeliano ha confermato che l’aviazione ha effettuato un incursione sulla zona senza fornire altri dettagli. Intanto si apprende che il presidente statunitense George W. Bush visitera’ il Medio Oriente all’inizio di gennaio. Lo ha reso noto la Casa Bianca. L’annuncio conferma le indiscrezioni trapelate ieri a Washington. Il portavoce della Casa Bianca, Gordon Johndroe, non ha indicato i Paesi che saranno visitati dal presidente Usa ma e’ probabile che Bush si rechera’ anche in Israele, un Paese che non ha mai visitato da quando e’ a Washington.
Fonte Agr del 5.12.2007

La notizia dell’agenzia giornalistica la riprende il Corriere della Sera.it alle 07:45 del 5.12.2007 e diventa questa:

Medio Oriente: raid israeliano a Gaza, 3 morti.
GAZA – Tre palestinesi sarebbero morti in un raid israeliano compiuto nel nord della striscia di Gaza vicino alla citta’ di Beit Lahiyae. Lo riferiscono fonti mediche palestinesi. I feriti sarebbero almeno cinque. (Agr)

Sempre la stessa notizia viene ripresa anche da Repubblica.it alle ore 08.15 del 4.12.2007 e diventa ancora più stringata.

Israeliani sparano in Nord Gaza, 3 palestinesi uccisi
Almeno tre palestinesi sono rimasti uccisi e altri cinque feriti dai colpi di arma da fuoco sparati da soldati israeliani nel settore settentrionale della Striscia di Gaza. Lo hanno riferito fonti ospedaliere locali.

Ma questo è quello che è realmente accaduto:

19 granate di mortaio e 3 missili Qassam palestinesi lanciati nella giornata di martedì 4.12.2007 dalla striscia di Gaza verso Israele. Due soldati feriti in modo non grave vicino a Kissoufim.

Fonte Israele.net del 5.12.2007

Infatti su Ynet del 4.12.2007 leggiamo alle ore 23.05:

Soldier lightly wounded from mortar shell near Kissufim

E ancora alle ore 07.08 del 5.12.2007:

2 Qassam land in western Negev; no injuries reported

Quindi Ynet alle ore 08.31 del 5.12.2007 batte la seguente notizia:

Gaza: 3 killed in IAF attack

Come si può notare dalla notizia iniziale della Agr nella quale si annuncia l’uccisione di 3 palestinesi (notare palestinesi e non terroristi) viene omesso il motivo del raid israeliano e cioè: i continui colpi di mortaio che hanno tempestato il sud di Israele nella giornata di martedi 4.12.2007, i lanci di qassam che hanno ferito due soldati e il tentativo da parte di Israele di fermare i nuovi lanci di qassam che i tre terroristi si stavano preparando ad effettuare.

E’ quanto meno lecito domandarsi il perchè delle omissioni?

Il signore degli anelli

Annunci

2 Risposte to “Quando la disinformazione è un’arte….”

  1. Esperimento Says:

    La disinformazione, purtroppo è una bruttissima bestia 😦

  2. Focus on Israel Says:

    purtroppo hai ragione…..ma nel nostro piccolo dobbiamo fare di tutto per smascherare questi impostori!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: