Poche speranze per i soldati israeliani rapiti in Libano

ISRAELE: PER OLMERT SONO MORTI SOLDATI RAPITI IN LIBANO

Il governo israeliano e’ giunto alla conclusione che devono essere considerati morti i due soldati israeliani Ehud Goldwasser e Eldad Regev, rapiti il 12 luglio 2006 in Israele nella zona di confine con Libano da Hezbollah. Il settimanale ‘Der Spiegel’ scrive nel suo nuovo numero che il premier Ehud Olmert si appresterebbe a dichiarare morti i due militari israeliani. Finora il leader di Hezbollah, lo sceicco Hassan Nasrallah, si e’ sempre rifiutato di fornire informazioni sui due soldati israeliani, fino a quando lo Stato ebraico non avra’ liberato il terrorista libanese Samir Kuntar.

Repubblica.it

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: