Gaza – cecchino palestinesi spara contro ministro sicurezza israeliano: ferito collaboratore

COLLABORATORE MINISTRO ISRAELE FERITO A CONFINE GAZA

(AGI) – Gerusalemme, 4 apr. -Uno stretto collaboratore di Avi Dichter, ministro israeliano per la Sicurezza Interna, e’ stato raggiunto da colpi di arma da fuoco sparati dalla Striscia di Gaza mentre, insieme allo stesso Dichter, stava accompagnando una delegazione di ebrei canadesi in vista al kibbutz di Nir-Am, che si trova proprio a ridosso del confine con l’enclave palestinese, dominata dai radicali di Hamas. Lo hanno reso noto fonti dei servizi di soccorso dello Stato ebraico, che hanno trasporato il ferito a un vicino ospedale, dove gli e’ stata riscontrata una lesione a un’anca; il ministro e i suoi ospiti sono invece rimasti illesi. Un plotone di soldati da Israele ha immediatamente varcato la frontiera con Gaza per cercare i colpevoli dell’aggressione e catturarli. Il kibbutz e’ regolarmente obiettivo di attacchi da parte degli estremisti palestinesi; a gennaio, in un’altra comunita’ agricola della medesima zona, spari partiti dalla Striscia uccisero un bracciante di nazionalita’ ecuadoriana.
—————————————————————————————————————————-

I colpi durante un sopralluogo nel kibbutz di Nir-Am ai margini della striscia di Gaza

Spari contro ministro israeliano

Avi Dichter è rimasto incolume. Ferito un suo collaboratore. L’azione rivendicata da un gruppo islamico

TEL AVIV- Il ministro israeliano della sicurezza interna (ed ex capo dello Shin Bet) Avi Dichter è rimasto incolume quando un cecchino palestinese, appostato ai margini della Striscia di Gaza, ha sparato nella sua direzione durante un sopralluogo nel kibbutz di Nir-Am (Negev). Gli spari hanno colpito un consigliere di Dichter, Maty Gil, che è rimasto ferito. Dichter (un dirigente del partito Kadima) ha detto di dubitare che il cecchino fosse al corrente della sua presenza in zona e ha ipotizzato che questi intendesse piuttosto impedire lavori agricoli nei campi. Nello stesso momenti altri spari sono stati infatti indirizzati da Gaza verso agricoltori israeliani nel vicino kibbutz di Ein ha-Shloshà.

UN GRUPPO ISLAMICO RIVENDICA L’AZIONE – Un piccolo gruppo islamico palestinese, l’Esercito della Nazione, ha rivendicato gli spari odierni in direzione del ministro israeliano della sicurezza interna Avi Dichter. Lo riferiscono fonti giornalistiche a Gaza. Gli spari hanno ferito un collaboratore del ministro, che è stato ricoverato in ospedale.

04 aprile 2008

Corriere.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: