ONU: “Hamas ha bloccato la distribuzione di carburante nella Striscia di Gaza”

ONU, HAMAS HA BLOCCATO DISTRIBUZIONE CARBURANTE

Gerusalemme, 14:53 – Hamas ha bloccato la distribuzione di un milione di litri di carburante nella Striscia di Gaza, il territorio che controlla dopo il colpo di mano contro il presidente palestinese Abu Mazen. Lo ha denunciato un funzionario delle Nazioni Unite, avvalorando cosi’ l’accusa di Israele che vuole il movimento di resistenza islamico pilotare la crisi nella Striscia. La stessa fonte, che ha chiesto di restare anonima, ha tuttavia precisato che tali scorte di carburante per uso sia privato sia industriale sarebbero sufficienti soltanto a soddisfare la domanda per un paio di giorni. “L’associazione generale del petrolio rifiuta la distribuzione in segno di protesta, stante l’interruzione delle forniture da Israele”, ha detto la fonte riferendosi al sindacato dei proprietari di stazioni di servizio a Gaza. Da mercoledi’ scorso Israele mantiene chiusi il valico e il terminal di Nahal Oz che rifornisce di carburante la Striscia, per rappresaglia a un attacco di militanti palestinesi costato la vita a due impiegati israeliani. Ma la stessa fonte spiega: “Israele non puo’ pompare altro carburante perche’ non vi e’ piu’ posto per immagazzinarlo, giacche’ l’associazione generale petrolifera non vuole sbloccare la distribuzione di quanto c’e’ nel versante palestinese del terminal fino a quando non avra’ garanzie da Israele sulla ripresa delle forniture”.

Repubblica.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: