Mordechai Kedar: un uomo che non ha paura della verità

Mordechai Kedar: un uomo che non ha paura della verità

10 Risposte to “Mordechai Kedar: un uomo che non ha paura della verità”

  1. esperimento Says:

    E’ quello linkato da Informazione corretta l’altro giorno? Più tardi lo vedrò. Grazie per la segnalazione🙂

  2. Focus on Israel Says:

    Non so se lo ha segnalato anche informazione corretta….io l’ho trovando girando per il web😉

  3. Piero P. Says:

    Grazie per la segnalazione. Lo guarderò più tardi con maggior calma. Ora ho solo dato uno sguardo frettoloso.

  4. Emiliano Says:

    Premesso che non mi piacciono i toni, ma se Gerusalemme è israeliana perché 3000 anni fa c’erano gli ebrei, anche la questione della West Bank andrebbe risolta con la stessa logica?? Andiamo a vedere chi c’era e stabiliamo una sovranità!

  5. Focus on Israel Says:

    3000 anni fa nell’attuale West Bank non c’era NESSUNO!

    Kedar ha utlizzato il medesimo ragionamento che utilizzano i musulmani per ribadire il loro attaccamento a Gerusalemme….ed è stato BRAVISSIMO!

  6. Zoher Says:

    siamo solidali con Mordechai Kedar dell’universita’ di bar ilan, l’uomo che nn ha paura di dire la verita’ sull’ingiustizia e fanatismo islamico.
    confermiamo la sua posizione, la sua tesi, storica e biblica, perche’ gerusalemme, come ha affermato anche l’Onnipotente D. di Israele, e’ liberata e restera’ s,emrpe unita sotto la sovranita’ dello stato di israele.
    ogni pretesa islamica per la questione di gerusalemme sara’ sempre respinta e nessuno al mondo ha il diritto di mettere in discussione l’unita’ di gerusalemme liberata dalla prepotenza islamica e dalla loro ingiustizia. quando era sotto i giordani non permettevano agli ebrei di tutto il mondo di visitare i luoghi santi e nessuno al mondo ha fatto pressione su questi illegali fanatici musulmani per cambiare le loro posizioni nei confronti degli ebrei, adesso grazie a D. con la Sua volonta’ abbiamo gerusalemme liberata e sara’ unita a Israele per l’eterno. E non credano i musulmani che se hanno quattro uomini suicidi che si fanno ingiustamente scoppiare in mezzo alla folla di civili, o che se hanno la padronanza del petrolio, possono farci impaurire. Abbiamo dimostrato a tutto l’islam ,con a capo il piu grande dittatore, Gamal Abdel Nasser, assieme a tutti i paesi arabi, che D. e’ con Israele e cosi 7 stati arabi con tutti i migliori armamenti russi e l’appoggio incondizionato dei paesi satelliti comunisti, ivi compresa l’italia di allora, sono stati spazzati via in 6 giorni. I dittatori e capi di tutti i paesi musulmani si nascondono sotto la tenda fingendo di voler bene al popolo palestinese e di essergli solidali, ma sono tutte falsita’ e bugie, tradimenti e viglaiccherie, perche il migliore tra loro e’ un bugiardo fanatico, COsa ne fanno di tutto il petrolio che hanno??? e la richezza che stanno accantonando?? I loro capi li stanno sperperando in occidente per inutili cose, depositando i miliardi, ricavati dal petrolio, e dei palestinesi e di gerusalemme non gliene importa nulla come quando avvenne con il dominio in cisgiordania dei giordani e a gaza degli egiziani. Li si che i palestinesi erano peggio di schiavi e la moschea di al aqsa non aveva alcuna importanza. Grazie a israele i palestinesi hanno visto liberta’ democrazia e ricchezza e questo nessuno lo puo’ negare.

    E tanto per ricordare i paesi arabi, nessuno parla di quasi un milione di ebrei cacciati e depredati dei loro beni ed arrivati come profughi in israele, dopo aver vissuto piu di 2000 anni nei loro paesi di origine arabi, senza che nessuno dicesse nulla.
    Arrivati in israele hanno vissuto in tendopoli e anche con l’aiuto degli ebrei della diaspora si sono dati da fare e sono divenuti smerpe piu forti costruendo dal nulla il grande paese che e’ oggi israele, con le migliori universita’ e tecnologie, eccellendo in tutti i settori.

    Avete capito musi gialli??

    Al jazeera dovrebbe smettere di vivere giorno e notte con trasmissioni in cui lancia ed alimenta ingiustamente odio e fanatismo contro israele, perche’ ha detto una volta golda meir “chi di ingiustizia ferisce, di ingiustizia perisce”.
    Si dice in arabo: Men zara el shok, lem yahsad aneb, ua men shaala nar yahterek fiha (chi coltiva le spine non raccoglie l’uva, e chi fomenta il fuoco sara’ lui ad essere bruciato).

    Aggiungo un’ultima cosa….Cara Al Jazeera se non lo spaevi tutto il corano, frase per frase e’ stato copiato dalla Bibbia del popolo ebraico ISRAELE, per cui per cortesia non avete nulla da insegnarci

  7. Daniel Says:

    consiglio anche questo video:

    http://www.memritv.org/clip/en/1783.htm

  8. Karmine Says:

    Non ne posso più con questo terrorismo e queste azioni invereconde. BASTA!
    Credo che tutte le persone dotate di sensibilità ed intelletto (tranne una sparuta minoranza di sinistra estrema) in italia e dovrei dire nel mondo odino la guerra e le sue conseguenze, ma la Palestina ha bisogno di cambiare ADESSO BASTA! Sinceramente credo che non si ci debba muovere per fermare Israele, ma per aiutare la Palestina ad uscire dal governo di HAMAS e del terrorismo in generale.
    Salve

  9. Benny Says:

    L’avevo visto, ma l’ho rivisto con grande piacere!!!
    Grazie, Focus.

  10. cataldo cresi Says:

    Ma che accidenti di Corano!
    Hamas si legittima con il terrore. E il Corano c’entra solo come pretesto. Come avviene spesso nei teorici del terrore e della guerra nella cultura araba, più che ispirarsi al Corano Hamas si ispira agli ideali massimi del terrore che furono rispettivamente Rivoluzione Francesce e nazismo.
    Ci sono testi precisi che raccontano la forza e la facilità con cui gli ideali nazisti hanno ispirato i guerrafondai arabi.
    Il Corano sembra ed è ciascun volta una ostentata copertura religiosa, ideologica per giustificare crimini dell’uomo sull’uomo.
    E in moltissimi casi è una fonte di copertura razzista e ginofobica – don’t forget – degli uomini arabi sulle donne di qualsiasi nazionalità
    Dove ha prevalso il Corano c’è da sospettare. Si tratta anzitutto di una prevaricazione contro l’umanità, che ha caratteriizzato l’ideologia araba prevalente.
    Se possiamo, come studiosi leggere a ammettere il Corano come testo non possiamo sposare il Corano ideologizzato.
    E questo Corano ideologizzato, cui si appellano anche i media come Al Jazeera, non c’entra nulla con lettura filologica di un testo storico, che richiede precisione, studio linguistico e assolutamente nessuna applicazione.
    In nome del Corano una minoranza come i Talebani ha ridotto al medioveo un intera nazione come l’Afghanistan. Proibendo – per esempio – l’istruzione alle donne!
    In nome del Corano Hamas vorrebbe fare prevalere il Medioveo nel Mediterraneo non solo nell’area di Gaza, un abolizione del presente e dello sviluppo, un’esecrazione dei principali valori di civiltà
    Sostenere Israele è sostenere l’unico baluardo di civiltà in un’area immensa.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: