Obama: “Gerusalemme sarà capitale d’Israele”

Usa 2008. il viaggio del candidato democratico

OBAMA, GERUSALEMME SARA’ CAPITALE D’ISRAELE

(AGI) – Gerusalemme, 23 luglio – “Continuo a dire che Gerusalemme sara’ la capitale di Israele”. Lo ha affermato il candidato democratico, Barack Obama, parlando dalla citta’ di Sderot, al Sud di Israele, dove e’ arrivato insieme al ministro degli esteri, Tzipi Livni, “L’ho sempre detto e continuo a dirlo – ha aggiunto – ma ho anche detto che si tratta di uno ‘status’ finale” che dovra’ essere deciso dai negoziati. La comunita’ internazionale, inclusi gli Usa, non riconosce la rivendicazione di Israele che sia Gerusalemme la sua “eterna indivisa capitale”. Nel corso della sua visita in Israele Obama ha ribadito il proprio deciso sostegno allo stato ebraico, occasione per visitare lo Yad Vashem e per definire “un miracolo” lo stato.

Il candidato democratico alla Casa Bianca aveva gia’ proclamato il proprio appoggio a Israele durante un’incontro con la comunita’ ebraica americana, ma prima dell’incontro con il presidente Shimon Peres e dopo quello con il ministro della Difesa Ehud Barak ha voluto parlare ai giornalisti del “miracolo che da 60 anni fiorisce” nella regione e della tragedia della Shoah. “Ho sempre guardato alle questioni di base sollevate dall’Olocausto: da una parte il male di cui l’uomo e’ capace e dall’altra la capacita’ che l’umanita’ ha di combattere insieme il male”, ha detto. Obama, ha anche promesso di essere “un partner importante” per la pace in Medio Oriente nel caso in cui venisse eletto, come ha riferito il negoziatore palestinese, Saeb Erek, a conclusione dell’incontro di circa un’ora tra Obama e il presidente dell’Autorita’ nazionale palestinese Abu Mazen a Ramallah, in Cisgiordania. “Obama – ha affermato Erakat – ha detto ad Abu Mazen che se vince le elezioni sara un partner completo e positivo nel processo di pace che non abbandonera’ un solo momento” e sosterra’ – ha aggiunto – la strada di una soluzione pacifica nel conflitto israelo-palestinese.

In serata Obama sara’ a cena con il ministro israeliano Ehud Olmert a cui seguira’ la visita del Muro del Pianto e la citta’ antica di Gerusalemme. Domani il viaggio di Obama proseguira’ per l’Europa. Prima tappa Berlino dove incontrera’ la cancelliera Angela Merkel.

Una Risposta to “Obama: “Gerusalemme sarà capitale d’Israele””

  1. Sergio Says:

    Gerusalemme NON È AFFATTO OCCUPATA secondo la IV Convenzione di Ginevra!

    Gerusalemme NON È AFFATTO OCCUPATA secondo la IV Convenzione di Ginevra! Infatti, The Fourth Geneva Convention così come le Hague Regulations 1899/1907 NON SONO APPLICABILI, in quanto i territori di Giudea e Samaria (che voi chiamate “Cisgiordania” come se il Piemonte fosse la “Cifrancia”) di cui Gerusalemme faceva parte, NON SONO OCCUPATI in quanto non sono mai stati parte di uno STATO SOVRANO, in quanto l’occupazione Giordana dal 1948 al 1967 non era riconosciuta dall’ONU e da NESSUNO STATO TRANNE GRAN BRETAGNA E PAKISTAN. La definizione di “territorio occupato” secondo la IV Convenzione di Ginevra è “territorio sottartto militarmente ad uno stato sovrano”. AL MASSIMO si POTREBBE trattare di “TERRITORI DISPUTATI”. L’ultima sovranità fu quella del Regno d’Israele fino al I Sec. E.V., dopo di che vi furono il tentato genocidio e l’esilio del Popolo Ebraico da parte dei romani, l’occupazione romana, quella araba, quella crociata, mammalucca, ottomana e il Mandato Britannico

    Sergio


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: