Ahmadinejad: “La sorte di Israele è segnata”

Ahmadinejad: “La sorte di Israele è segnata”

New York, 24/09/2008 – “La sorte di Israele è segnata, come quella di un aereo senza motore”. Lo ha dichiarato il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad in un’intervista al Los Angeles Times poche ore prima del suo intervento alla tribuna dell’Onu.

(Fonte: Israele.net)

Annunci

Per raffigurare Tzipi Livni l’ANP utilizza i soliti metodi

Per raffigurare Tzipi Livni l’ANP utilizza i soliti metodi

Ramallah, 24/09/2008 – In una caricatura pubblicata dall’organo ufficiale dell’Autorità Palestinese, la nuova leader di Kadima Tzipi Livni viene presentata con in mano un coltello grondante sangue accanto a una colomba della pace con la testa infilata in un nodo scorsoio.

(Fonte: Israele.net)

Livni: “Il discorso di Ahmadinejad stravolge l’essenza dell’Onu”

Livni: “Il discorso di Ahmadinejad stravolge l’essenza dell’Onu”

Discorso antisemita di Ahmadinejad all’Onu

Il ministro degli Esteri e premier incaricato israeliano Tzipi Livni ha commentato duramente e con indignazione il discorso fortemente anti-israeliano pronunciato dal presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad, in occasione della 63esima riunione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite.

“Quel discorso -ha attaccato Livni- stravolge l’essenza delle Nazioni Unite che si basa sul concetto di Never Again, ossia mai piu’ genocidi”.

”Ma il massimo deve ancora avvenire – ha aggiunto la Livni – in quanto l’Iran ha chiesto di entrare nel Consiglio di Sicurezza. Il significato e’ di garantire al criminale la possibilita’ di giudicare se stesso”.

Secondo il premier israeliano incaricato ”e’ davvero assurdo che un Paese che minaccia la sicurezza dei suoi vicini ed invoca la distruzione di un altro Paese faccia parte di una istituzione il cui scopo e’ di contribuire alla sicurezza mondiale”.

”Paesi responsabili -ha concluso il ministro degli Esteri israeliano- non possono dunque sostenere la candidatura dell’Iran al Consiglio di sicurezza”.

Un duro commento al discorso ”antisemita” di Ahmadinejad era giunto gia’ ieri da New York dal Capo dello stato israeliano Shimon Peres, che oggi si accinge a rivolgersi alla Assemblea generale.

(l’Occidentale, 24 settembre 2008 )