Le Brigate Ezzedin al-Qassam ammettono responsabilità nell’esplosione di ieri a Gaza

Le Brigate Ezzedin al-Qassam ammettono responsabilità nell’esplosione di ieri a Gaza

(Alice News) – 14 Giugno 2008, Gaza – Le Brigate Ezzedin al-Qassam, braccio armato di Hamas, hanno ammesso oggi la propria responsabilità nella deflagrazione di un edificio avvenuta ieri a Beit Lahya, nella Striscia di Gaza, nella quale sono rimasti uccisi otto palestinesi, fra cui una bambina.

Ieri Hamas aveva imputato la esplosione ad un attaccato aereo israeliano. Oggi invece le Brigate Ezzedin al-Qassam hanno riconosciuto, con un comunicato, che essa è stata provocata accidentalmente da suoi miliziani mentre erano impegnati nella confezione di un potente ordigno.