Giornale kuwaitiano: l’attentato di Gerusalemme è stato un “barbaro assassinio”

Giornale kuwaitiano: l’attentato di Gerusalemme è stato un “barbaro assassinio”

12/03/2008 Denuncia senza precedenti del giornale kuwaitiano Al Watan contro l’attentato alla yeshiva Merkaz Harav, definito un “barbaro assassinio”. In un articolo pubblicato martedì mattina si legge: “L’attentato riflette la via estremista e disumana di Hamas e Hezbollah. Non c’è nessuna relazione tra un attacco terroristico mortale e la morte non premeditata di civili a Gaza in risposta ai lanci di missili da parte di Hamas”. L’articolo si discosta clamorosamente dal paesaggio dei mass-media arabi: giornali siriani, sudanesi e libanesi hanno al contrario celebrato l’autore dell’attentato come un martire e un eroe.

(Fonte: Israele.net)

Annunci

Fonti intelligence israeliana, negli ultimi anni sventati numerosi attentati letali

Fonti intelligence israeliana, negli ultimi anni sventati numerosi attentati letali

Calma solo apparente, ondata terrorismo riprendera’

GERUSALEMME, 8 mar. (Adnkronos/Xinhua) – L’intelligence israeliana prevede una nuova ondata di attentati terroristici, come quello che ha colpito la scuola rabbinica di Merkaz Harav a Gerusalemme giovedi’. ”La domanda principale nelle ultime settimane non era ‘se’, quanto piuttosto ‘quando e dove’. Sfortunatamente, le nostre paure peggiori si sono materializzate”, ha spiegato un agente sul campo dei Servizi di sicurezza generale in una intervista all’agenzia di stampa Xinhua.

(IGN, 8 marzo 2008)