Tv Hamas: “La Shoah fu un complotto sionista”

Tv Hamas: “La Shoah fu un complotto sionista”

(ANSA) – 17:48 – GERUSALEMME, 30 APR – L’Olocausto fu in realtà “un complotto sionista per liberarsi degli ebrei disabili e paraplegici” e per attirarsi la simpatia del mondo, “dando l’impressione che gli ebrei fossero perseguitati”. Lo ha affermato Al Aqsa Tv, un’emittente televisiva di Hamas, in un programma ‘educativo’ andato in onda lo scorso 18 aprile.

Secondo quanto ha riferito oggi il Palestinian Media Watch, un centro israeliano di monitoraggio della stampa palestinese, a fare queste affermazioni è stato Amin Dabur, direttore del Centro Palestinese di Ricerche Strategiche.

A suo dire “i satanici ebrei escogitarono un complotto malvagio per liberarsi in modo criminale del fardello degli invalidi e dei disabili”, accusando al tempo stesso i nazisti dei crimini per attirarsi le simpatie del mondo.

“L’asserito numero (sei milioni, ndr) di ebrei uccisi (nell’Olocausto) – ha sostenuto Dabur – è solo pura propaganda”.